Acqua su Sabbia

Una preghiera, che possa esorcizzare l’inesorabile addio. La sicurezza, che tutto questo sia irreversibile. La gioia di sapere che ho messo tutto me stesso e che questo mi rende migliore. Mostrerò le mie ferite all’amore che verrà e le dirò che dobbiamo amare più forte per vivere. Sarò credibile perchè ne porterò per sempre i segni e lascerò che lei incida i suoi…

Spezzato ramo
da vento investito..

Verde foglia al sole..

Arrugginito cielo
di acqua povero..

Il giorno è arrivato
un istante soltanto..
Pace di secolo,
mai più tornato..

Ghiaccio che esplode
in agitate membra.

E’ mio!
Soltanto mio..
Dolore che incalza
il suo lesto pensiero.

Ma ho dovuto vivere
Ho dovuto pregare
Ho dovuto rinunciare..

poi ritrattare.

Vorrei che sabbia tra le mani,
morire adesso,
anche solo un momento..

Ti amo..
Comprendi?

Ti amo..

Ho dovuto soffrire, Stella
Ho dovuto amare più forte!!

Per non morire..

Acqua su sabbia sei..

Come castelli su spiagge
infrangono..

onde incessanti..

Allo modo stesso di loro
tornerai..

Se dobbiamo soffrire, Stella
dobbiamo amare più forte..

Per vivere..

Rispondi